In fibrillazione

Pubblicato: 15 novembre 2010 in Politica
Tag:, , , ,

Oggi la delegazione di Futuro e Libertà lascia il governo.

E’ una giornata importante nella storia della Repubblica, come ce ne sono state altre in passato.

La formazione di Gianfranco Fini sembra indirizzarsi sempre di più verso la formazione di quel grande Centro che senza non avrebbe mai preso forma.

Quante volte si era sentito parlare in passato della possibilità che venisse allargata la formazione di Centro, ma fino ad oggi tutto era rimasto in un piccolo partito post-democristiano come l’Udc.

Futuro e Libertà può, a mio modo di vedere, portar via una buona parte di elettorato dal PdL e farlo convergere al Centro. Non solo. Sono convinto anche che molti anti-berlusconiani che hanno votato a sinistra turandosi il naso, possano trovare in una forza al Centro una valida alternativa.

Per quel che riguarda quel che ha detto ieri in nostro Premier, trovo ridicola la richiesta di sciogliere un solo ramo del parlamento, da parte di Berlusconi. Quale senso avrebbe se poi le elezioni le vincesse il centro-sinistra? Dovremmo di nuovo rifare tutto perche’ avremmo due camere di segno opposto?

Ovviamente mi sfugge qualcosa che devo ancora capire.

Mi informerò meglio 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...